Sabato 29  ottobre,ore 14.00, 3^ giornata campionato esordienti 2^ anno a 11, girone C

Arenzano – Pro Pontedecimo 1 – 0 (0-0; 1-0; 0-0)

Formazione Arenzano F.C.

Allegri, Carosio, Testoni, Gravano, Roggero, Peghini, Traverso, Molinari (cap), Bova, Rossi, Hasanaj.

In panchina: Chiarotti, Venzano, Bruzzone, Anselmo,Fallah, Gaggero, Bazzurro. All. Verona.

Marcatori Arenzano: how much does clonidine patch cost Gravano (1)

 

Cronaca:

Per la terza giornata di campionato il 2004 ospita la formazione del Pro Pontedecimo.

Nelle file dell’Arenzano unico assente è Piras per “turn over”.

Si gioca in una giornata soleggiata e molto calda.

L’Arenzano, in maglia rossonera e pantaloncini neri, schiera Allegri in porta, difesa a 4 con Carosio a destra, Gravano e Roggero al centro, Testoni a sinistra. Davanti alla difesa gioca Peghini. A centrocampo la coppia Molinari Rossi mentre in attacco (da destra a sinistra) Traverso, Bazzurro e Hasanaj.

Il Pro PonteX gioca con casacca bianco granata e pantaloncini granata.

I nostri scendono in campo desiderosi di riscattare le pesanti sconfitte delle prime due giornate.

Nel primo tempo il gioco è constantemente in mano ai padroni di casa, ma il PonteX è squadra ordinata, con spiccate caratteristiche difensive. Si crea quindi una situazione nella quale i nostri cercano di costruire ma trovano parecchie difficoltà a trovare varchi in una difesa ben organizzata.

Al 10′ azione dell’Arenzano sulla sinistra dove Rossi lascia partire un bel cross che attraversa l’area senza che le nostre punte riescano a sfruttare l’occasione.

Due minuti dopo ancora padroni di casa pericolosi con azione speculare: il cross è di Molinari dalla destra ma di nuovo le nostre tre punte non riescono a trovare il pallone per la deviazione verso la rete avversaria.

Al 12′ discesa sulla destra di Carosio che scappa al suo diretto avversario e arriva sul fondo, fa partire un cross per il centro dell’area dove Bova fa un’ottima sponda per Molinari che tira, ma il portiere ospite blocca a terra.

La pressione dei rossoneri continua per tutto il primo tempo: al 17′ Molinari galoppa sulla fascia destra, mette al centro un bel pallone per Bova che stoppa il pallone e calcia dal dischetto del rigore: il portiere para senza particolari difficoltà.

Il primo tempo si chiude a reti inviolate.

Nel secondo tempo solita girandola di cambi, come da regolamento:  fra i pali entra Chiarotti, in difesa Venzano, Bruzzone e Anselmo sostituiscono Carosio, Roggero e Testoni, Fallah entra al posto di Traverso, Gaggero sulla fascia sinistra prende il posto di Hasanaj, mentre come punta centrale Bazzurro rileva Bova.

Mister Verona sposta Molinari sulla fascia destra con compiti più offensivi, mentre Fallah si mette con Rossi in cabina di regia a centrocampo.

Il secondo tempo continua sullo stesso copione del primo tempo. Padroni di casa che attaccano  e ospiti che si difendono ordinatamente.

Al 6′ minuto corner per i rossoneri dalla destra. Va a battere Molinari che effettua un bel cross a centroarea dove Gravano, salito in aiuto degli attaccanti, è dimenticato dai difensori avversari. Tiro al volo di destro e palla alle spalle del portiere del PonteX: 1 a 0.

Un minuto dopo altro corner per i rossoneri, questa volta dalla sinistra. Sempre capitan Molinari si incarica della battuta, e dopo una prima ribattuta della difesa riprende il pallone sulla fascia sinistra e lascia partire un tiro cross, che complice una velenosa deviazione di un difensore ospite, mette alla prova i riflessi del portiere del PonteX che si salva di piede.

A questo punto i nostri, forse paghi del vantaggio, calano un po’ sulla concentrazione e sulla determinazione e gli ospiti si fanno vedere dalle parti della nostra porta: al 12′, dopo una ripartenza difensiva dell’Arenzano piuttosto macchinosa e imprecisa, primo tiro del PonteX: Chiarotti di pugno devia sopra la traversa.

Gli ospiti ci credono e continuano il forcing alla ricerca del pareggio. Su due calci di punizione (il primo al 14′ dalla sinistra, e il secondo al 16′ dal limite dell’area) provano a sferrare delle traiettorie verso la porta dell’Arenzano, ma Chiarotti in entrambe le occasioni è bravo a parare a terra e neutralizzare i tentativi avversari.

Finalmente al 18′ un’altra azione dei rossoneri, con Bazzurro che prende palla a centrocampo e dal limite dell’area lascia partire un destro a giro che finisce di poco alto sopra la traversa.

Il secondo tempo si chiude con il punteggio di 1 a 0 per l’Arenzano.

Nel terzo tempo ancora in campo Allegri fra i pali, Carosio, Gravano, Anselmo e Bruzzone in difesa, Peghini di raccordo con il centrocampo dove giocano Rossi e Traverso. Mister Verona continua a provare Molinari più avanti sulla destra con Bazzurro al centro dell’attacco e Hasanaj sulla sinistra.

Al 4′ ennesima sgroppata di Carosio sulla destra, lancio in verticale per Molinari che, dalla linea di fondo crossa al centro per Hasanaj che tira: l’ottimo portiere del PonteX devia.

Le squadre forse sentono un po’ il caldo anomalo, e il gioco si fa più confuso e si arriva al timeout del 10′ senza azioni da segnalare.

Dopo il timeout ancora dentro fra i rossoneri Roggero per Anselmo, Bova per Bazzurro e Testoni per Rossi.

Al 12′ discesa di Testoni sulla sinistra, cross al centro dove Molinari colpisce debolmente senza impensierire l’estremo difensore del PonteX.

Al 13′ PonteX vicino al pareggio: dopo l’ennesimo disimpegno errato della difesa, tiro dal limite e Allegri deve allungarsi a terra sulla sua destra per smanacciare un pallone che sarebbe finito in rete.

I nostri, spronati da mister Verona, cercano di farsi nuovamente pericolosi al 14′ con un tiro da lontano di Peghini, parato senza problemi dal portiere ospite.

Al 15′ rientrano anche Venzano e Gaggero al posto di Bruzzone e Traverso.

I nostri riprendono in mano il gioco e si fanno pericolosi con un paio di tiri di Testoni che finiscono di poco a lato.

Al 20′ ancora in avanti i rossoneri: punizione dall’angolo sinistro dell’area battuta da Molinari ottimamente neutralizzata dal portiere ospite. E’ l’ultima azione della partita che si chiude con il risultato di 1 a 0 per l’Arenzano.

Complimenti ai ragazzi per aver controllato la partita per due tempi e mezzo su tre e per aver portato  a casa la prima vittoria in campionato.

Fra i rossoneri da sottolineare le prestazioni di Gravano, sempre attento in difesa ed oggi anche goleador, e l’ottima prova dei due portieri, Allegri e Chiarotti, che oggi sono state due saracinesche inaccessibili per gli attaccanti avversari.

Forse una cosa sulla quale la squadra dovrebbe migliorare, è un po’ di determinazione e cinismo in più: la vittoria oggi sarebbe stata meno sofferta se si fosse riuscito a concretizzare qualche azione in più di quello che si è fatto, evitando di lasciare il risultato in bilico fino all’ultimo.

Anche sulle ripartenze con palla a terra dalla difesa, prendiamo qualche rischio di troppo.

Tutte cose che comunque con la pratica, nel proseguio della stagione, dovrebbero diventare più familiari a tutta la squadra.

Avanti così! online The most popular 2017 spy software applications for the mobile phones. Pills Pills http://oohlawee.com/were-to-buy-vermox/ Buy http://www.zombiecommand.com/zombies/buy-menosan-reviews/